Elogio al cane

…Questo perché senza di lui, senza la sua passione per la ricerca del tartufo, non potremmo godere di questo preziosissimo frutto della natura.
In qualsiasi condizione climatica non si perde d’animo, collabora con il cavatore su terreni difficili ed impervi e senza sosta infila il naso tra humus e foglie ricercando il prezioso tartufo.
I più bravi riescono a sentire il suo odore anche a mezzo metro di profondità, anche se il terreno è ricoperto da venti centimetri di neve o perfino da uno spesso strato di ghiaccio. Una volta individuato il punto più ‘odoroso’ del terreno, con incredibile prontezza scavano buche, a volte profonde più della lunghezza del proprio corpo, pur di raggiungere la profumata ‘preda’ che andranno poi a scambiare con una crocchetta o una semplice coccola di ringraziamento.